Accademia_Samavaya_2.png

Dove la tradizione incontra la sensazione  

Accademia_Samavaya_yoga.jpg

Corsi base di yoga, settimanali
da lunedì 13 settembre 2021
Non è necessario cambiare drasticamente il modo di vivere, la cosa importante è prendere quotidianamente un po' di tempo per noi, un appuntamento con noi stessi… e stare a vedere cosa succede (M.V. Bhole)


Corso formazione insegnanti, annuale
da ottobre 2021
Dallo yoga, voi insegnanti potete trarre un aiuto per qualcuno, però, una cosa è condurre una lezione di yoga, un’altra cosa è insegnare yoga con l’obiettivo di fare un servizio alle persone che vengono da noi.
Chi vuole essere un vero insegnante, deve cercare in tutti i cassetti, per trovare quello che lo yoga può offrire… Prima di tutto, per noi stessi, e poi, anche per i nostri allievi. (M.V. Bhole)


Yoga, contatto con la vitalità corporea
Ricerche sui testi della tradizione hanno confermato il ruolo centrale delle sensazioni corporee per il mantenimento della vitalità.
Non c'è bisogno di essere sciolte/i per praticare yoga, è proprio il contrario! Nelle rigidità il corpo ci segnala che è il momento per permettere a mente e corpo di iniziare un dialogo.


Lascia che sia l'equilibrio a governarti
Attraverso sequenze di posizioni semplici, e grazie a un ascolto piacevole, distensivo e completo  portiamo il corpo verso una nuova consapevolezza dei principi vitali. È la caratteristica essenziale dell'Accademia.


Vivi tutto lo yoga attraverso l'esperienza sensibile
Lo yoga non è una ginnastica, anche se lo può diventare, è l'arte del sentire, pratica dell'ascolto, tattilità, consapevolezza del corpo, asana, respirazione, pranayama, tutto armonicamente integrato per risvegliare lo spirito dell'essere coscienti dell'infinità realtà che è presente appena all'interno dei nostri occhi.


 

La sensibilità diventerà, nel giro di poche lezioni, la vostra migliore insegnante.


Per quanto mi riguarda, posso ritenermi uno che facilita il contatto della persona con se stessa. (Dott. M.V. Bhole)