Accademia_Samavaya_2.png

Corsi_yoga_Lissone.jpg

 

Corsi base da lunedì 13 settembre 2021
Le mie linee guida


Posizioni semplici adatte a tutti
Vi proporrò posizioni semplici per avere un’esperienza profonda del corpo e del respiro.
Non lasciatevi ingannare dall'idea che per fare yoga si debba essere sciolti, non esiste competizione, neppure con sè stessi. Imparare ad ascoltarsi è il dono più prezioso che lo yoga può offrire. La sensibilità sarà la vostra insegnante. 


Il piacere di fermarsi
La salute viene ritrovata nel piacere del fermarsi e dell’avere nuova consapevolezza del proprio essere. Non “facciamo” ginnastica. La posizione viene costruita sulla base di quello che sentiamo emergere dal corpo. Un'esperienza unica e irripetibile dato che ogni individuo è tale.


Leggerezza e distensione
Lentezza e gradevolezza regolano le posizioni. I testi tradizionali affermano che gli asana portano leggerezza nel corpo e serenità nella mente. Un obiettivo raggiungibile... in pochi minuti.


Contatta il corpo, avvicinati alle sensazioni
Durante la lezione usiamo come riferimento le indicazioni presenti nei testi classici dello yoga. Perchè usare dei testi vecchi di centinaia o, alcuni, migliaia di anni? Perchè sono i più profondi, completi, che parlano direttamente allo spirito dell'uomo, alla sua sensibilità naturale e non sono contaminati da regole di markenting o da slogan alla moda.

  • Posizioni per distendere gambe e braccia (Samkhya-yoga)
  • Posizioni per l’allineamento di tronco-bacino-testa (Bhagavad-gita)
  • Posizioni per seguire il respiro nella colonna vertebrale (Hata-pradipika)

Praticare uno yoga naturale e fisiologico

Sono serviti anni di pratica e ricerca per mettere a fuoco uno yoga vivificante che non crei affaticamento o sforzi articolari eccessivi.
La pratica yogica produce vitalità grazie alla profonda connessione con la respirazione spontanea, attività sottocorticale di base, essenziale per l’equilibrio omeostatico.


Yoga su misura
Grazie a questo tipo d’impostazione la regolazione posturale e respiratoria del corpo viene realizzata direttamente dalla consapevolezza e capacità di ascolto personale.
Vengono così evitate inutili correzioni posturali da parte dell’insegnante che vi aiuterà a essere in contatto profondo con il vostro sentire.


L’individuo è finalmente e realmente al centro della pratica yogica.
Lo yoga diventa il mezzo per essere in un contatto completo con i diversi piani naturali del proprio essere.


L'uomo è un microcosmo
Nell’attività fisica usiamo il controllo della mente sul corpo, nella pratica yogica si ottiene la visione del microcosmo presente in noi. 


Calendario 
da lunedì 13 settembre 2021

  • Lunedì ore 14.30
  • Martedì ore 10
  • Martedì ore 18.30
  • Martedì ore 21

  • Giovedì ore 18.30
  • Giovedì ore 21

  • Venerdì ore 21

Per informazioni e iscrizioni

Gino Fioravanti 347.46.30.811